Chiudi il banner
Questo sito utilizza esclusivamente cookie analytics e tecnici.

Ai sensi del provvedimento n. 229 dell'8 maggio 2014 del Garante della Protezione dei Dati Personali per l'installazione dei cookie tecnici non รจ richiesto il consenso degli utenti (art. 13 del Codice privacy).

Per maggiori informazioni consulta  l'informativa estesa.

Azzurro come il pesce diventa maggiorenne

Ci avviciniamo velocemente ad “Azzurro come il Pesce” che si terrà dal 28 aprile al 1 maggio tra il centro storico ed il portocanale di Cesenatico: quest’anno festeggiamo i 18 anni.

Filo conduttore di Azzurro come il pesce è il nostro pescato, lo stesso che troveremo negli stand gastronomici, preparato con la cura che distingue la gastronomia romagnola.
Per il 18° compleanno abbiamo pensato di regalarVi una ricetta colorata e fantasiosa, utilizzando proprio il pesce azzurro.

Lo Chef Domenico D’Addario, di Spiaggia 23 - Cesena , ha preparato un piatto davvero in tema!

TRIONFO DI PRIMAVERA – Sgombro in tempura agrodolce, sinfonia floreale, gemme fruttate.

Ingredienti:

  • 450 gr di sgombro
  • 200 gr di asparagi
  • 80 gr di semola di grano duro
  • 40 gr di fragole
  • 50 gr di mirtilli
  • 50 gr di zenzero
  • 10 gr di erba cipollina un mazzolino di fiori commestibili
  • 0,20 dl birra artigianale
  • 2 cubetti di ghiaccio
  • 1 fetta di pane

La pastella: mettete in planetaria birra, semola ed il ghiaccio fino a che tutti gli ingredienti saranno ben amalgamati.
Nel frattempo lavate e tagliate a vivo gli asparagi, vano poi immersi in olio, cipollina e zenzero. Preparate una gelatina dolce aromatizzata con una parte di fragole, mirtilli e zenzero.
Quando sarà pronta formate delle piccole caramelle. Sfilettate lo sgombro dandogli una forma triangolare, va poi immerso nella pastella e fritto in olio bollente (180°).
Non dimenticate di preparare il pane croccante: andrà nel piatto con la misticanza primaverile formata dalle vostre caramelle, frutta, fiori , asparagi, zenzero tagliato fine ed il grande protagonista: lo sgombro!

Il consiglio di Chef Domenico: cucinate e guarnite questo piatto primaverile pensando alla natura, ai fiori, al nostro mare e sarà certamente un’opera d’arte!

Gnam!